COD HC!
Benvenuti nel Gnola forum
<img src="http://i88.servimg.com/u/f88/13/48/31/53/4trr10.png">

COD HC!

IndicePortaleFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La storia della musica e in suo significato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
djmatiz
moderatore
moderatore
avatar


Maschile
Numero di messaggi : 3
Età : 23
Località : Friuli-Venezia-giulia
Umore : Nooon male
rispetto delle regole :
100 / 100100 / 100

mi sento :
frase personale : Chi mi ama mi segua

Data d'iscrizione : 12.02.09
Punti : 31351
Crediti Crediti : 1000

MessaggioTitolo: La storia della musica e in suo significato   Sab Mar 14, 2009 6:24 pm

La musica è l'arte della generazione e della combinazione di suoni che, secondo determinate leggi fisiche, risposte fisiologiche e convenzioni formali, esprimono e suscitano uno stimolo fisico ed emotivo attraverso l'apparato uditivo. La generazione dei suoni avviene, di norma, mediante la voce umana (canto) o mediante mezzi artificiali (strumenti) che, sfruttando i fenomeni dell'acustica, provocano la percezione uditiva e l'esperienza emotiva voluta dall'artista. Il significato del termine musica non è comunque univoco ed è molto dibattuto tra gli studiosi per via delle diverse accezioni utilizzate nei vari periodi storici. Etimologicamente deriva dall'aggettivo greco μουσικός/mousikos (relativo alle Muse, figure della mitologia greca e romana) riferito in modo sottinteso a tecnica, anch'esso derivante dal greco τέχνη/techne. In origine il termine musica non indicava una particolare arte, bensì tutte le arti delle Muse, e si riferiva a qualcosa di "perfetto" e "bello".
Sono state proposte diverse accezioni e varianti di significato del termine musica:

Musica come suono: Una delle più comuni definizioni di musica è di quella di arte del suono organizzato, o - più specificatamente - di arte del produrre significati e sensazioni, più o meno complessi - e comunque di natura volontaria - organizzando suoni e silenzio. Simili definizioni - comunemente accettate - sono state ampiamente adottate sin dal Diciannovesimo secolo, quando si iniziò a studiare scientificamente la relazione tra il suono e la percezione.
Musica come esperienza soggettiva: Un'altra delle definizioni comuni di musica implica che la musica debba essere piacevole o melodica. Questo punto di vista tiene conto del fatto che alcuni tipi di "suono organizzato" non sono musica, mentre altri lo sono. Esistono versioni più elaborate di questa definizione che tengono conto del fatto che ciò che è considerato musica varia da cultura a cultura, e da epoca ad epoca. Questa definizione fu predominante nel Diciottesimo secolo. Mozart, per esempio, usava dire che "la musica non dimentica mai sé stessa, essa non deve mai cessare di essere musica".

grazie per la vosrta attenzione djmatiz
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
djgnola
Admin
Admin
avatar




Maschile
Numero di messaggi : 161
Età : 23
Località : gnola
Umore : così e così
rispetto delle regole :
100 / 100100 / 100

mi sento :
frase personale : Gnola hotel
Data d'iscrizione : 22.01.09
Punti : 33122
Crediti Crediti : 60000

MessaggioTitolo: Re: La storia della musica e in suo significato   Mar Ott 06, 2009 4:42 pm

senza la musica come sarebbe il mondo?????????? Shocked

_________________
[Graphic Contest, Vincitore: djgnola]
[Number Contest: Un estate di Emoticon, 1° Classificato: djgnola]


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://hciforum.tribunalibera.com
 
La storia della musica e in suo significato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Storia dei carri armati
» Il padrone della scuola di Gary Paulsen (riassunto)
» La storia delle Torri Gemelle
» Significato permafrost
» Le caratteristiche della novella e del racconto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
COD HC! :: Di tutto di più :: Musica-
Andare verso: